Benvenuti.

Il nostro studio commercialista svolge l’attività tradizionale degli studi commercialisti orientata principalmente alle piccole e medie aziende ed ai professionisti, quale tenuta contabilità, redazione dichiarazioni fiscali, consulenza fiscale e societaria.
Oltre a supportare il cliente nell’adempimento degli innumerevoli obblighi civilistici e fiscali, lo assistiamo nell’attività imprenditoriale, supportando l’azienda nella propria evoluzione.

LE NOSTRE ATTIVITA’

CONTABILITA'

Attività di tenuta contabilità, redazione bilanci, controlli periodici sulle singole voci della contabilità, invio periodico al cliente di bilanci di verifica, ...

LEGGI TUTTO>

CONSULENZA FISCALE

Redazione Bilanci, dichiarazioni dei redditi, consulenza fiscale, comunicazioni fiscali, controlli periodici...

LEGGI TUTTO>

SERVIZIO INTERMEDIARIO ABILITATO PRESSO L'AGENZIA DELLE ENTRATE

Lo studio provvede all’invio diretto all’Agenzia delle Entrate, tramite circuito Entratel, delle dichiarazioni elaborate...

LEGGI TUTTO >

PRATICHE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO

Comunicazioni variazioni presso la Camera di Commercio..

LEGGI TUTTO >

CONSULENZA IN DIRITTO SOCIETARIO

Consulenza nel diritto societario societa’ di persone, società di capitali, assistenza per atti straordinari, ecc..

LEGGI TUTTO>

GESTIONE PAGHE

Elaborazione cedolini, redazione dichiarazioni anuali relative ai dipendenti, conteggi fine anno, analisi di costo lordo e netto...

LEGGI TUTTO>

GESTIONE IMMOBILI

Gestione locazioni, redazione contratti di affitto, conteggi per pagamento imposta di registro sulle locazioni, ecc..

LEGGI TUTTO >

CONSULENZA PER OPERAZIONI STRAORDINARIE

Attività consulenza per operazioni straordinarie: costituzione societa’, acquisizione Rami di azienda, scorporo immobili...

LEGGI TUTTO>

Il Controllo di Gestione, una opportunità per le aziende e gli imprenditori

La consulenza qualificata per il  Controllo di Gestione

Ne avete davvero bisogno? Provate a rispondere alle seguenti domande:

  • Siete in grado di quantificare l’utile o la perdita di esercizio mensile o trimestrale?
  • Qual’e’ il vostro margine di contribuzione di primo e secondo grado?
  • Sapete indicare qual’e’ la business area piu’ redditizia e quella meno?
  • Qual’e’ il vostro fatturato di break-even?
  • Sapete indicare se c’e’ un buco finanziario o se invece avete un attivo finanziario?Di quanto?
  • Siete in grado di capire qual’e’ il trend attuale economico e finanziario aziendale?
  • Siete in grado di sapere con un buon grado di approssimazione qual’e’ il costo di produzione dei vostri prodotti o servizi?
  • In riferimento alla domanda precedente il calcolo dei costi tiene conto della variazione degli elementi di costo?

Se siete stati in grado di rispondere in modo esauriente a ciascun quesito allora potete ritenervi a buon punto nell’applicazione di un modello di controllo di gestione.

Se invece leggendo le domande state pensando “ecco quello di cui ho veramente bisogno e che non sono riuscito a fare fino adesso” forse è venuto il momento di soffermarsi e risolvere le problematiche della gestione delle informazioni necessarie a procedere al controllo di redditività aziendale e finanziaria.

Hai bisogno di ulteriori informazioni: